Tuesday, May 3, 2011

Calamari ripieni

Il calamaro è un mollusco cefalopode con corpo allungato. Ha un mantello cilindrico sopra il capo che contiene gli organi interni. Nel mantello è anche presente una conchiglia trasparente allungata a forma di spada, per questo detta gladio. Nel comprarli è preferibile scegliere i più piccoli perché sono più teneri e gustosi. Se sono freschi hanno un colore intenso e brillante, quando non lo sono tendono a ingiallire.
In cucina è un pesce che si presta a varie preparazioni, è ottimo fritto e si presta benissimo per la preparazione di ottime insalate di pesce, nella versione che vi propongo oggi diventa un ottimo secondo piatto.

Ingredienti per 2 persone:
Calamari 4-5
Pane raffermo 2-3 fette
3 spicchi d’aglio
3 filetti d’acciughe
Parmigiano reggiano grattugiato 30 gr
1-2 uova
Sale e pepe q.b.
Un ciuffo di prezzemolo
Olio d’oliva q.b.
Vino bianco q.b.
Capperi (facoltativo)


Pulite i calamari togliendo la testa, le interiora, il gladio e la pellicina esterna facendo attenzione a non rompere la sacca. Sciacquate bene la sacca sotto l’acqua corrente, prendete le teste, eliminate il becco centrale e gli occhi e tagliate i tentacoli a pezzettini.
In un tegame, fate saltare il tentacoli con l’olio d’oliva ed uno spicchio d’aglio schiacciato (foto 1), sfumate con una spruzzata di vino bianco, eliminate l’aglio e aggiungete le acciughe, i capperi e il pane che avrete precedentemente fatto ammollare nell’acqua. Lasciate amalgamare i sapori per un minuto, lasciando eventualmente asciugare. Trasferite il tutto in una ciotola e aggiungete le uova (foto 3), il sale, il pepe, il parmigiano grattugiato, metà del prezzemolo ed uno spicchio d’aglio tritati finemente (foto 2). Riempite i calamari per ¾ con il ripieno, chiudendo con uno stuzzicadenti (foto 4). Fate rosolare uno spicchio d’aglio schiacciato in una padella con un po’ d’olio e aggiungetevi i calamari, spruzzatevi altro vino bianco (foto 5), bucherellate delicatamente con uno stuzzicadenti la sacca del calamaro, coprite e lasciate cuocere per 10 minuti circa.
Un minuto prima della fine della cottura, aggiungete il restante prezzemolo tritato e fate rosolare a vostro gradimento. Servite caldi.
Buon appetito!

No comments:

Post a Comment