Saturday, May 14, 2011

Paella di pesce

Vi sono molte affinità tra la cucina italiana e quella spagnola: entrambe hanno forti influssi mediterranei, per entrambe gli aromi base sono aglio, cipolla e peperoncino,  ed entrambe sono caratterizzate dalla presenza del pomodoro, del pesce, della mescolanza di sapori diversi e contrastanti tra loro.
Il piatto che vi propongo oggi è tipicamente spagnolo, molto apprezzato anche in Italia per i motivi sopra citati, che si può preparare con tutti gli ingredienti che si vuole. Sto parlando della paella, che prende il nome dalla particolare padella in cui viene preparata.
Ne esistono svariate versioni, la mia deriva dalla tipica paella de marisco (di mare).

Ingredienti per 4 persone:
450 gr di riso
450 gr di pesce misto (moscardini, calamari, seppioline ecc.)
1 peperone
100 gr di piselli surgelati
4 pomodori pelati
1 ciuffo di prezzemolo
1 spicchio d’aglio
Peperoncino a piacere
4 cucchiai di olio evo
Vino bianco q.b.
Sale q.b.
Acqua
Pulite il pesce e tagliatelo a pezzetti, portate abbastanza acqua salata ad ebollizione.
Mettete 3 cucchiai di olio in una padella capiente, aggiungete l’aglio tritato e fate riscaldare. Aggiungete il pesce (foto 1-2), il peperoncino e fate saltare per qualche minuto (foto 2), poi aggiungete i piselli, il peperone tagliato a quadrotti e lasciate insaporire per 5 minuti circa (foto 3). 
Aggiungete i pomodori pelati (foto 4), fate insaporire per altri 5 minuti e aggiungete il riso (foto 5). Sfumate con il vino bianco (foto 6).
Sciogliete lo zafferano in una tazza di acqua salata bollente e versatela nel riso, mescolate, poi versate altra acqua salata fino a coprire completamente il riso (foto 7). Lasciate cuocere, senza mescolare, aggiungendo altra acqua se necessario.
Una volta cotto il riso, fate asciugare e aggiungete il prezzemolo tritato (foto 8).
Buon appetito!

No comments:

Post a Comment